ShinyNews Home  |  Azienda  
E-Business E-Business
Web Usability
Marketing & Advertising
Diritto
Internet Economy
Cerca articolo
 
E-Business
Strumento strategico per il business
Il commercio elettronico cresce
In pochi diventano clienti
Il Web cambia il turismo
Il software? Un servizio
Il Web 2.0 per le imprese
La formazione si fa a distanza?
Cambio di passo per le PMI
2007: annus horribilis per internet?
Equilibrio committente-realizzatore
La salvezza è nella copia
Pronti alla rivoluzione?
Non solo privacy nel futuro delle imprese
I risultati di un'azienda web-oriented
La pirateria inganna
Che cosa resta di SMAU
Il valore della community
Minacce in diminuzione, guardia da alzare
Verso il tempo reale
Reti sociali per il business
Attenti agli errori
Dal dato alla conoscenza
Proteggere l'identità
Applicazioni e servizi
Un segnale forte per l'IT
Conosci te stesso?
Web 2.0: dai siti ai servizi
Gli strumenti di protezione
Le PMI lombarde spinte in Rete
Natale alle porte: strategie last minute
Dominio eu: tutto pronto, e l'ICANN va sotto controllo
L'analisi del rischio
Requisiti di sicurezza
Ecco i soldi per chi investe in alta tecnologia
La qualità dei servizi nelle reti ICT
Finanziamenti a sostegno di hi-tech e export
Quale metodo di pagamento per l'e-commerce
Spie in Rete
Arriva il livello europeo
La percezione dell'ICT
Una PA che cambia: opportunità per le imprese
Competitività per decreto
Dall'errore umano, al firewall umano
Il wireless per l’azienda
Una porta per comunicare sicuri
Aziende senza burocrazia
Dalla competizione alla collaborazione
Stop ai virus
I micropagamenti chiave per l'e-business
Internet è comunicare
VOIP: vantaggi e problemi
Quali contenuti per la banda larga?
L'e-government per le imprese
Agevolazioni per l'e-commerce
Formazione, imprese in prima fila
Il valore strategico del Web per le PMI
Non solo una vetrina
Contributi in arrivo per l’informatizzazione
Il valore della comunicazione interna
Strumenti informatici per la PMI
La dotazione tecnologica della PMI
Informatizzare le PMI
Una Borsa telematica per il lavoro
Software: costi e benefici
Chi comanda i motori di ricerca?
Una storia di mala-distribuzione
Fine del modello free
Tradurre i siti Internet
La ricerca del personale via Web
Innovazione digitale per le PMI
Una scrittura particolare
Raggiungere i mercati stranieri
Svaniscono gli incentivi digitali
Beati i primi
versione stampabile
Novembre 2006 - Web-oriented

I risultati di un'azienda web-oriented


Spostare la propria azienda sul Web non è una semplice operazione di informatica, ma richiede un cambiamento di mentalità condiviso. Per quali obiettivi?


Il concetto di azienda web-oriented è molto più che la banale presenza online e l'utilizzo dell'e-mail in società. La scelta di operare anche, o solo attraverso l'e-business è una decisione che investe lo spirito stesso e la filosofia con cui un'impresa nasce o evolve. Per questo è fondamentale non sbagliare l'approccio, che deve essere totale, equilibrato e condiviso.

Riposizionare l'azienda su Web

Quando si decide di andare online per competere sui mercati attraverso forme di commercio elettronico, tutta l'impresa deve adeguare i propri parametri su quelli di Internet. E ciò si traduce in un vantaggio anche sui mercati tradizionali. La scelta peggiore che un'azienda possa fare è quella di delegare lo sviluppo del proprio programma di e-business a società specializzate senza aver metabolizzato precedentemente il grande cambiamento in atto. Infatti, aldilà dell'utilizzo degli strumenti - sui quali la consulenza di esterni potrà essere un elemento di successo - la mentalità di tutte le risorse, a partire dal management - deve riposizionarsi in chiave Web.

Il pedaggio

Che cosa significa azienda web-oriented? Significa accettare un grado di concorrenza più elevato, una maggiore trasparenza all'esterno nei confronti dei clienti e dei fornitori, porre il cliente/utente al centro di tutti i processi, definire regole di comunicazione e collaborazione interne paritarie e più democratiche. L'e-business non è un momento staccato e distinto dall'attività tradizionale dell'impresa, ma diventa il motore di tutta l'attività, guidandone le scelte, dettando i tempi in modo più veloce, imponendo i ritmi e i cambiamenti in base allo sviluppo del Web.

I vantaggi

Tale approccio nel tempo consente di ottenere numerosi vantaggi nella propria attività. I più importanti sono:
1)  allargare il proprio mercato di riferimento grazie a Internet, con il quale si possono raggiungere molti più consumatori e in luoghi diversi
2)  abbattere i costi di gestione dei processi e quelli di comunicazione sia interna che esterna
3)  ottenere feedback più veloci e probabilmente più veritieri da parte degli utenti attraverso campagne mirate e strumenti dedicati
4)  monitorare efficacemente la produzione e il rendimento delle diverse aree di business, con la possibilità di introdurre cambiamenti in tempi molto veloci
5)  rispondere in maniera più veloce ai cambiamenti del mercato e alle esigenze dei consumatori, sapendo adeguare in tempo reale la propria offerta e il rapporto con i fornitori.

Chi lo può fare

Una credenza diffusa vuole che l'approccio web-oriented e la conseguente azienda web-oriented presuppongano una grande dimensione. Ma questa è appunto una credenza. Una grande azienda probabilmente avrà più risorse da investire e quindi (forse) più facilità nella gestione di questo passaggio fondamentale. Ma anche una piccola azienda può pensare a reindirizzarsi sul Web, e forse lo può fare con ancora maggiori chanches di successo. Infatti, la condivisione di questo atteggiamento e la piena collaborazione tra tutte le risorse in campo è molto più facilmente ottenibile in realtà medio-piccole (dalle 10 alle 100 risorse), tenendo ben presente che in questo caso, però, anche solo una defezione (cioè una risorsa non allineata) può incidere molto di più sul processo. In pratica, però, non esiste alcuna pregiudiziale perché le piccole e medie imprese, in qualsiasi settore operino, attuino un cambiamento di questo tipo.
Scrivi a proposito di questo articolo