ShinyNews Home  |  Azienda  
E-Business E-Business
Web Usability
Marketing & Advertising
Diritto
Internet Economy
Cerca articolo
 
E-Business
Strumento strategico per il business
Il commercio elettronico cresce
In pochi diventano clienti
Il Web cambia il turismo
Il software? Un servizio
Il Web 2.0 per le imprese
La formazione si fa a distanza?
Cambio di passo per le PMI
2007: annus horribilis per internet?
Equilibrio committente-realizzatore
La salvezza è nella copia
Pronti alla rivoluzione?
Non solo privacy nel futuro delle imprese
I risultati di un'azienda web-oriented
La pirateria inganna
Che cosa resta di SMAU
Il valore della community
Minacce in diminuzione, guardia da alzare
Verso il tempo reale
Reti sociali per il business
Attenti agli errori
Dal dato alla conoscenza
Proteggere l'identità
Applicazioni e servizi
Un segnale forte per l'IT
Conosci te stesso?
Web 2.0: dai siti ai servizi
Gli strumenti di protezione
Le PMI lombarde spinte in Rete
Natale alle porte: strategie last minute
Dominio eu: tutto pronto, e l'ICANN va sotto controllo
L'analisi del rischio
Requisiti di sicurezza
Ecco i soldi per chi investe in alta tecnologia
La qualità dei servizi nelle reti ICT
Finanziamenti a sostegno di hi-tech e export
Quale metodo di pagamento per l'e-commerce
Spie in Rete
Arriva il livello europeo
La percezione dell'ICT
Una PA che cambia: opportunità per le imprese
Competitività per decreto
Dall'errore umano, al firewall umano
Il wireless per l’azienda
Una porta per comunicare sicuri
Aziende senza burocrazia
Dalla competizione alla collaborazione
Stop ai virus
I micropagamenti chiave per l'e-business
Internet è comunicare
VOIP: vantaggi e problemi
Quali contenuti per la banda larga?
L'e-government per le imprese
Agevolazioni per l'e-commerce
Formazione, imprese in prima fila
Il valore strategico del Web per le PMI
Non solo una vetrina
Contributi in arrivo per l’informatizzazione
Il valore della comunicazione interna
Strumenti informatici per la PMI
La dotazione tecnologica della PMI
Informatizzare le PMI
Una Borsa telematica per il lavoro
Software: costi e benefici
Chi comanda i motori di ricerca?
Una storia di mala-distribuzione
Fine del modello free
Tradurre i siti Internet
La ricerca del personale via Web
Innovazione digitale per le PMI
Una scrittura particolare
Raggiungere i mercati stranieri
Svaniscono gli incentivi digitali
Beati i primi
versione stampabile
Marzo 2007 - E-Learning

La formazione si fa a distanza?


L'e-Learning cresce in Italia, ma ancora non si è sviluppato in tutte le sue potenzialità. Ecco perché farvi ricorso.


I dati 2006 dell'Osservatorio e-Learning 2006, realizzato da AiTech-Assinform e CNIPA - Centro Nazionale per l'Informatica mostrano che la crescita della formazione a distanza ha imboccato una strada di sviluppo consistente. Tuttavia, rispetto alle potenzialità dello strumento, c'è ancora molto da fare. E le imprese, benché vi facciano ricorso sempre più spesso, sembrano non avere ancora colto appieno i vantaggi di questa modalità formativa.

Dati significativi

Alla fine del 2006, la spesa complessiva in e-Learning era di circa 479 milioni di Euro, con un aumento del 16,2% sull'anno precedente, migliore di quanto fatto nella stagione passata. L'apporto più consistente arriva dalle imprese, che hanno investito più di 370 milioni di Euro, sui 479 complessivi, con un tasso di crescita nel settore di quasi il 18%, in aumento sul 2005. A beneficiarne maggiormente sono stati più i quadri che i dirigenti. In generale, nel corso degli ultimi cinque anni la domanda è andata sempre più aumentando, diventando più varia e più qualificata. E il tasso di soddisfazione degli utenti è superiore all'80%, confermando la bontà di un modello.

Le aree di applicazione

Andando a verificare i settori dei corsi maggiormente erogati in modalità di e-Learning l'informatica è al primo posto con quasi un terzo del totale degli insegnamenti. A seguire, ma con la metà dei risultati dell'informatica, ci sono temi tecnici, a partire dal giuridico-normativo e dal linguistico (lingue straniere), vicini al 15% del totale. Seguono argomenti tecnici specialistici, e poi organizzazione e personale, comunicazione e altre aree come management e finanziario.

Perché l'e-Learning

Nella società moderna e nelle aziende moderne si parla sempre più spesso di formazione continua. L'e-Learning è sicuramente il metodo più immediato ed efficace per portare la formazione continua in maniera stabile nel sistema delle aziende italiane. I vantaggi citati più frequentemente per i sistemi di e-Learning comprendono:
Abbattimento dei costi, sia in termini di tempo disponibile sia in termini di spostamento: infatti i corsi e-Learning sono accessibili da qualsiasi computer a qualsiasi orario, senza bisogno di recarsi fisicamente in una sede esterna.
Composizione dei gruppi di studio molto flessibile e modulabile, poiché sono raggiungibili studenti anche in sedi e orari diversi, di fatto arrivando a una personalizzazione del corso in termini logistici.
Composizione del programma di studio più flessibile e modulare, con una reale personalizzazione del percorso d'apprendimento sulla base delle effettive capacità e conoscenze di partenza dell'allievo.
Maggiore integrazione alunno-docente e alunno/alunno grazie all'utilizzo di strumenti di comunicazione diretti (e-mail e messanger) e all'assenza dell'ostacolo potenziale dato dall'aula o dal gruppo; inoltre, anche l'apprendimento collaborativo è incentivato e facilitato.
Migliore controllo sui risultati, sia in progress sia finali grazie a strumenti di autovalutazione o di valutazione automatica (anche da parte di terzi).
Continuità e durata della formazione, poiché la possibilità di avere materiale sempre disponibile online e sempre rinnovabile permette uno stato di formazione continua reale, fatta di aggiornamenti e di step successivi cadenzati.
Ripetitività del modello generale, a studenti diversi in tempi diversi: le aziende che si dotano di corsi interni in modalità e-Learning (erogati tramite Intranet o Web) possono riproporli in fase di ingresso o di aggiornamento professionale derivante da passaggi interni.

Una proposta irrinunciabile

Per le aziende, i vantaggi derivanti dall'e-Learning sono anche altri rispetto a quelli esposti. Il valore dell'apprendistato riscoperto di recente dalle normative sul lavoro può essere messo a frutto pienamente con una formazione combinata, teorica e sul lavoro. Il training on the job così considerato soltanto una decina d'anni fa, infatti, non ha perso la sua efficacia, che anzi può essere moltiplicata e ulteriormente valorizzata da un programma di formazione teorica assistita online. Solo in questo modo si possono valorizzare appieno le professionalità interne all'azienda e quelle in ingresso.
Scrivi a proposito di questo articolo